Solidarietà, 100 chili di tappi dall'associazione Fontevecchia alla Misericordia di Pescara


Solidarietà, 100 chili di tappi dall'associazione Fontevecchia alla Misericordia di Pescara

Un contributo utile per collaborare all’acquisto di presidi sanitari per l’ospedale civile di Pescara

Cento chili in totale pesano gli scatoloni che contengono i "Tappi della Solidarietà" che l'associazione Fontevecchia consegnerà alla Misericordia di Pescara giovedì 12 dicembre alle 19.

A ricevere l'importante "carico" saranno i volontari della Misericordia, con Guido Di Carlo, alias "nonno Tappo" e il governatore emerito Berardino Fiorilli.

Quello dell'associazione Fontevecchia è un piccolo ma importante contributo per collaborare all’acquisto di presidi per l’ospedale civile di Pescara.

La cerimonia di consegna si terrà nella sede di Via delle Fornaci della Misericordia alla presenza del presidente dell’associazione Fontevecchia, Luciano Troiano, accompagnato da associati e rappresentanti della Beato Marco d’Aviano, Camminando Insieme, The Bed City Rooms Rostelle&Co e Libreria Rusconi che hanno collaborato alla raccolta.

«Lo spirito dell’associazione Fontevecchia - sottolinea il sodalizio - è quello di recuperare le tradizioni più autentiche dei nostri luoghi per riproporle nella loro originalità alle giovani generazioni, dunque recupero delle feste calendariali e fedele custodia e riproposizione delle stesse. Il mese di novembre, e ancor più il Natale ormai imminente, rappresentano il momento che celebra il valore della famiglia, dello stare insieme ai propri cari, ma anche dell’essere solidali nei confronti di chi sta attraversando un momento difficile della propria vita, una malattia, un dissidio, un disagio economico. Ed è pensando a quei fratelli che le nostre associazioni s’impegnano nel corso dell’anno raccogliendo quanti più tappi in plastica possibile per dare il proprio contributo all’attività della Misericordia di Pescara che, ogni anno, dona un’attrezzatura sanitaria a ospedali, scuole, o associazioni sportive».

Infatti, negli anni passati, la Misericordia ha donato un defibrillatore al liceo "Spaventa" di Città Sant’Angelo acquistato grazie alla raccolta in appena 9 mesi di 45 quintali di plastica e, nel 2018, una sedia a rotelle.

«Il nostro - conclude il presidente di Fontevecchia, Luciano Troiano - è solo un piccolo contributo alla raccolta dei tappi portata avanti ogni giorno dalla Misericordia, considerando che servono 8 quintali di tappi solo per poter acquistare una carrozzina. Ma soprattutto abbiamo voluto esprimere il nostro ringraziamento per la costante vicinanza della Confraternita alle attività svolte dalla nostra associazione, a tutta la cittadinanza e a chi ne ha avuto bisogno quando è stato necessario».

 


© riproduzione riservata


Calendario eventi