Fontevecchia a Napoli ospite delle associazioni I Sedili di Napoli e Agorà


Fontevecchia a Napoli ospite delle associazioni I Sedili di Napoli e Agorà


Sabato 13 aprile l’Associazione Fontevecchia sarà a Napoli, su invito delle associazioni I Sedili di Napoli e Agorà in occasione della rappresentazione de “la Passione nelle intonazioni del Laudario 91 di Cortona del secolo XIII” che avrà inizio alle 18,45 nella Basilica di San Paolo Maggiore nella centralissima piazza San Gaetano.

Un invito graditissimo che testimonia il rapporto intenso di scambi culturali tra l’Abruzzo e Napoli, tra l’Associazione Fontevecchia e quelle partenopee leader nell’organizzazione di eventi culturali.

Ma cos’è La Passione nelle intonazioni del Laudario 91 di Cortona ?

“Il 1200 fu un secolo di grande fervore religioso, è in questo periodo che prendono vita numerosi movimenti improntati alla riscoperta della vita apostolica e ad una predicazione evangelica che potesse raggiungere anche gli strati popolari; la Chiesa ostacolò e represse questi movimenti, giudicandoli eretici, ma non poté arginare l’espressione artistica che in campo musicale e letterale portò alla nascita di composizioni paraliturgiche in lingua volgare di carattere popolare, come la lauda. Se in campo letterale non possiamo non pensare ai componimenti di Jacopone da Todi, per il repertorio musicale non si può prescindere dallo studio del Laudario di Cortona. Riscoperto solo nel 1876, risale presumibilmente al periodo tra il 1270 ed il 1292 e raccoglie i componimenti di vari poeti e musicisti; insieme al Laudario Magliabechiano viene annoverato tra le prime testimonianze di musica italiana in lingua volgare e come prima raccolta di laude italiane con notazione musicale. Fu Fernando Liuzzi (1884-1940), compositore e musicologo, nonché appassionato di musica medievale, a trascrivere le intere raccolte dalla notazione quadrata alla notazione moderna, arricchendole anche, seguendo il fervore della nascente musicologia, con una ricca orchestrazione che avvicinasse la scrittura modale medievale all’orecchio tonale del tardo ottocento. Dall’immensa opera di trascrizione Liuzzi ricavò un ciclo di quindici Laude composto da Natività, Passione e Resurrezione che diede alle stampe a Roma con il titolo di “La Passione nelle intonazioni del Laudario 91 di Cortona del secolo XI”.

(Il virgolettato è tratto dalla recensione di Emma Amarilli Ascoli pubblicata da Oltrecultura.it)



© riproduzione riservata


Calendario eventi